Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Didattica Classe LM-85bis Presentazione del Corso

Presentazione del Corso

Il Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria (classe LM-85bis), istituito presso l'Università degli Studi di Macerata nell'anno accademico 2011/2012, è articolato in un unico percorso didattico della durata di 5 anni ed è a numero programmato.

Il numero dei posti, la data, i contenuti e le modalità della prova di selezione sono determinati di anno in anno con decreto del Ministro, sulla base dei quali viene poi pubblicato il BANDO DI AMMISSIONE del Dipartimento di Scienze dell'educazione, dei beni culturali e del turismo dell'Università degli Studi di Macerata.

ll Corso di laurea è regolamentato dal DM n. 249 del 10 settembre 2010 ed è volto alla professionalizzazione degli insegnanti di entrambi gli ordini scolastici (Scuola primaria e Scuola dell'infanzia).

Formare all'insegnamento implica la progettazione di dispositivi che permettano lo sviluppo delle competenze necessarie alla gestione di situazioni complesse e in continuo mutamento avvalendosi di conoscenze specifiche da insegnare (disciplinari) e per insegnare (metodologico-didattiche). Inoltre, la condizione ormai necessaria relativa alla formazione continua, richiede allo studente di saper riflettere individualmente e collettivamente sull'esperienza per costruire la propria identità professionale attraverso l'agire consapevole.
Il Corso di studi propone situazioni in cui si connettono teoria e pratica, ricerca e didattica che consentono allo studente di realizzare continui processi di trasposizione della teoria nella pratica, di costruire teorie sull'insegnamento a partire dalla pratica, di innovare la didattica attraverso la continua interrogazione del reale, e di ricercare di soluzioni adeguate ai problemi esistenti.
La formazione del futuro docente viene ripensata a partire da due diverse prospettive: da un lato si definiscono delle competenze che caratterizzano la figura dell'insegnante per rendere maggiormente mirato il percorso formativo, dall'altro si ripropone l'autenticità dei reali contesti di classe ponendo così lo studente nella possibilità di attivare connessioni tra conoscenze specifiche e situazioni complesse nelle quali mobilitarle in funzione dell'azione didattica.
Nella formazione iniziale si avvia quindi un processo volto a sostenere i futuri docenti nella capacità di costruire una visione di sistema che permetta loro di osservare e studiare l'insegnamento quale risultato di molteplici variabili che determinano diversi equilibri tra insegnanti-studenti-scuola-territorio e cultura.

Percorso didattico
L'ordinamento didattico comprende attività formative da svolgere in aula (insegnamenti e laboratori) e negli istituti scolastici (tirocinio) finalizzate all'acquisizione delle necessarie attitudini e competenze nelle seguenti aree di apprendimento:

- Area pedagogico-didattica
- Area scientifico-matematica
- Area dei linguaggi
- Area psicologica e sociologica
- Area storico-sociale
- Area igienico-sanitaria

Se gli insegnamenti e i laboratori pongono lo studente a confronto con teorie ed esercitazioni pratiche o analisi di esperienze di insegnamento, il tirocinio è lo spazio-tempo per costruire una rappresentazione dell'agire didattico e sviluppare in ogni studente la consapevolezza del modo con il quale interpreta la professione a partire dalle esperienze. A tal fine nel tirocinio indiretto prevalgono situazioni volte alla progettazione di percorsi didattici, all'analisi delle pratiche vissute in classe e documentate, alla riflessione funzionale ad un apprendimento esperienziale. Il tirocinio diretto è occasione fondamentale per porre lo studente nella condizione di poter accedere ad una cultura professionale attraverso l'osservazione delle altrui pratiche, l'azione personale, le descrizioni e le narrazioni collettive.
Il corso di laurea si conclude con una prova finale che prevede la discussione pubblica della tesi e della relazione finale di tirocinio e che ha valore abilitante all'insegnamento nella Scuola dell'infanzia e nella Scuola primaria.